Countersink Ø 4.7

I countersink (svasatori) vengono utilizzati quando c’è la necessità di allargare la parte iniziale del foro eseguito per adeguare la forma a quella del collo dell’impianto da inserire. La velocità massima consigliata è 300 rpm con apporto diretto sulla fresa di soluzione fisiologica per agevolare il raffreddamento. Il countersink dev’essere utilizzato in perfetto asse con l’osteotomia per evitare di ovalizzarla nella parte coronale.

Accedi per vedere prezzi e ordinare

I countersink (svasatori) vengono utilizzati quando c’è la necessità di allargare la parte iniziale del foro eseguito per adeguare la forma a quella del collo dell’impianto da inserire. La velocità massima consigliata è 300 rpm con apporto diretto sulla fresa di soluzione fisiologica per agevolare il raffreddamento. Il countersink dev’essere utilizzato in perfetto asse con l’osteotomia per evitare di ovalizzarla nella parte coronale. I countersink hanno due marcature laser di riferimento che identificano la profondità da raggiungere in base alla consistenza dell’osso, a 1.4mm per un osso di tipo “D3” a 2.8mm per un osso di tipo “D2” e “D1”. Sopra la marcatura a 2.8mm la countersink continua con una geometria cilindrica che non compromette l’osteotomia anche se inserità più in profondità.

Strumentario kit

Countersink

COD: CSD47 Categoria: